Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione su questo sito, ACRAF S.p.A. utilizza dei cookie. ACRAF S.p.A. impiega cookies di terze parti che consentono, a queste ultime, di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Articolo

Igiene e deodorazione

Atti cosmetici primari per il benessere della pelle

Effettuare quotidianamente una corretta igiene cosmetologica è il punto di partenza per la salute e la bellezza della nostra pelle. Se reiterata in modo valido e costante, può infatti essere considerata un vero e proprio atto di prevenzione da fastidiosi inestetismi ma soprattutto di mantenimento del benessere cutaneo, delle mucose e dei suoi annessi.
Detergere, idratare, proteggere e deodorare sono solo alcune delle azioni principali che devono essere eseguite con estrema attenzione poiché, se non effettuate correttamente, possono causare alterazioni cutanee ed imperfezioni "evitabili".
Proprio per questo motivo è necessario conoscere la propria pelle, cercare il prodotto cosmetico più indicato alle proprie esigenze (dermatologi e cosmetologi sapranno aiutare in questa scelta) ed applicare piccole accortezze igieniche, affinché il tutto si traduca in un effettivo beneficio…in particolar modo se si parla di cattivo odore! Notoriamente il cavo ascellare è la fonte primaria di produzione di composti "maleodoranti" e i prodotti deodoranti maggiormente impiegati sono formulati specificatamente per questo sito di applicazione, con tutte le sue peculiarità.
Ecco alcuni consigli per non sbagliare:

  • Lavare i cavi ascellari non è sufficiente per contrastare completamente il cattivo odore determinato dalla sudorazione. Successivamente alla detersione, bisogna applicare i prodotti specifici: deodoranti, antitraspiranti o batteriostatici in base alle esigenze individuali. In stick, lozione, crema, roll-on o altra forma…l'importante è che sia sicuro, efficace ed adatto alla tipologia cutanea;
  • Il deodorante deve essere applicato subito dopo la detersione su pelle ben asciutta e deve essere distribuito accuratamente, omogeneamente e nella giusta quantità sulle zone interessate;
  • Va evitata l'applicazione del deodorante previa detersione dei cavi ascellari. Una corretta deodorazione passa solo attraverso una corretta detersione;
  • Spruzzare il deodorante sui vestiti è inutile! Attenzione a non confonderlo con un profumo!
  • Se si esegue la depilazione (rasatura, cerette e creme depilatorie) delle ascelle, la pelle potrebbe rivelarsi più sensibile ed irritata. Per evitare spiacevoli sensazioni bisogna attendere qualche ora prima dell'applicazione di prodotti per la deodorazione ed evitare formulazioni a base alcolica. Va ricordato che la pelle priva di peli richiede una minor quantità di prodotto;
  • Se si è soggetti a pelle sensibile e particolarmente reattiva, bisogna utilizzare prodotti senza alcol (causa di irritazioni), profumi (per minimizzare il rischio di allergie) o altri ingredienti non ben tollerati. Sono sconsigliati i prodotti con eccessiva attività antitraspirante e le formulazioni a base grassa (creme, stick e roll-on) che possono incrementare il rischio di macerazione della pelle.
  • Se il problema della sudorazione persiste, non esitare a contattare il proprio dermatologo di fiducia, saprà indirizzare verso il trattamento deodorante più indicato al problema specifico.

"dalla redazione AIDECO"

aideco_medium