Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione su questo sito, Angelini S.p.A. utilizza dei cookie (piccoli file salvati sul tuo hard disk). Angelini S.p.A. impiega cookie di terze parti che consentono, a queste ultime, di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Proseguendo la navigazione sul sito mediante l’accesso a qualunque sua area o la selezione di un elemento dello stesso (ad esempio, di un’immagine o di un link) acconsentirai all’uso dei cookie. Al seguente link troverai la nostra informativa estesa sui cookie con la descrizione delle categorie presenti e i link con le informative delle terze parti quali titolari autonomi del trattamento nonché avrai la possibilità di decidere quali cookie autorizzare ovvero se negare il consenso a tutti o solo ad alcuni cookie.

Articolo

In menopausa, attenzione anche al profumo

Anche la pelle cambia, con la fine del ciclo mestruale. Diventa un po’ più secca. Ecco allora che la scelta del profumo diventa cruciale: puoi orientare la tua scelta sui prodotti che tengono in considerazione la tua nuova pelle.

Con la riduzione della produzione degli estrogeni associato alla fine dell’età fertile e all’avvio della menopausa, l’organismo femminile subisce una vera e propria trasformazione, a livello fisico e psicologico.

Anche la pelle risente di questo passaggio, su più fronti. Le minori secrezioni sebacee superficiali rendono la cute tendenzialmente più secca e sensibile, facile ad arrossamenti, irritazioni e prurito.

In profondità, la minore idratazione si traduce in una riduzione di tono ed elasticità che accelera e peggiora la comparsa delle rughe. Anche l’odore naturale dell’epidermide si modifica, spesso diventando meno gradevole anche per la diretta interessata.

In questa fase, il deodorante abitualmente usato per anni può diventare inadatto, risultando troppo aggressivo o con una profumazione che mal si combina con le nuove caratteristiche della pelle. Può, quindi, essere necessario sperimentare altre soluzioni. I criteri da seguire per non sbagliare sono semplici.

Innanzitutto, per evitare fastidi e bruciori, ci si deve indirizzare verso deodoranti delicati e non irritanti. Sul fronte della fragranza, invece, meglio optare per prodotti caratterizzati da un’elevata efficacia antiodorante e con un profumo fresco, non troppo accentuato né invasivo e che non si alteri nel corso della giornata.